non dire mamma

Miss Samantha nella Silicon Valley – Giovedì

Continuo a svegliarmi verso le quattro di mattina e mi metto a pensare. Sveglio anche Salvatore, giusto per non sentirmi sola. Lui mi dice che qualsiasi scuola vista dall’interno non sarebbe andata bene. E, forse, in parte, ha ragione. Dice anche che, secondo lui, hanno allontanato miss Anna perché sta andando fuori di matto, forse… Continue reading Miss Samantha nella Silicon Valley – Giovedì

non dire mamma

Miss Samantha nella Silicon Valley – Mercoledì

Stanotte mi sono svegliata alle tre e non sono più riuscita più a dormire. La storia del ‘how many minutes’ mi ha davvero provata; son contenta che Miss Y* abbia tolto quel gioco stupido di Minnie, ma il sentimento di ‘non senso’ resta. Va bene aiutare i bambini ad entrare nell’ottica della scarsità delle risorse;… Continue reading Miss Samantha nella Silicon Valley – Mercoledì

non dire mamma

Miss Samantha nella Silicon Valley – Martedì part II

Volevo chiudere qui, però non voglio che anche voi vi roviniate il sonno chiedendovi: ma che razza di mamma è questa!? Nè, tantomeno, che pensiate anche voi che sono una mamma orribile, scellerata, insensibile, detestabile etc etc. Oggi ho iniziato a parlare con le varie maestre di questo sistema chiedendo cosa ne pensassero. Ne ho… Continue reading Miss Samantha nella Silicon Valley – Martedì part II

non dire mamma

Miss Samantha nella Silicon Valley – Martedì

Siamo presto a scuola. Entriamo, mi travesto da maestra e mi siedo nella stanza che accoglie i bambini, la stanza dedicata alle attività di ‘PRACTICAL LIFE’. La scuola, come detto, si ispira al metodo montessoriano e, come tale, è suddiviso in ambienti dedicati, con materiali ad hoc: practical life, stanza per le attività ‘sensoriali’, una… Continue reading Miss Samantha nella Silicon Valley – Martedì